Negli ultimi decenni, c'è stata una moltiplicazione di diversi tipi di incidenti importanti - tecnologici, artificiali o naturali - che si verificano in luoghi diversi, ma allo stesso tempo. Ciò ha portato gli stakeholders di protezione civile a ripensare le loro strategie su come coordinare le risposte a questi nuovi tipi di criticità. Come ausiliari alle autorità pubbliche e primi soccorritori nelle emergenze, le Società Nazionali della Croce Rossa hanno sperimentato direttamente la complessità aggiuntiva rappresentata da questi tipi di incidenti, nonché la necessità di modificare le misure di preparazione e migliorare la comprensione dei rischi associati.

Guidato dalla Croce Rossa Francese, "MERCI" è un progetto biennale implementato in cinque paesi europei (Francia, Italia, Spagna, Bulgaria e Portogallo) a partire da gennaio 2017. Nato da una volontà comune di migliorare la resilienza delle comunità verso catastrofi multi-sito o multirischio nelle grandi aree urbane, rafforzando le capacità delle organizzazioni di volontariato di protezione civile e il coordinamento con le autorità pubbliche, sia durante che dopo tali eventi.

In particolare, MERCI mira a:

  • Sviluppare uno strumento di pianificazione della risposta transnazionale replicabile che tenga conto delle esperienze precedenti e dei protocolli operativi;
  • Rafforzare le capacità e l'efficacia dei soccorritori nella gestione di eventi multi-sito o multi-rischio.

Il progetto riunisce sei partner della Croce Rossa per valutare le esigenze dei soccorritori, analizzare le conoscenze attuali, le pratiche e gli strumenti esistenti e sviluppare linee guida e protocolli operativi adattabili per la gestione delle crisi multi-sito.

Durante il progetto biennale, i primi soccorritori e i responsabili delle operazioni di emergenza hanno imparato a conoscere questi nuovi potenziali rischi, oltre a come rispondere ad essi, incorporando efficacemente strumenti di pianificazione armonizzati. A seguito di una formazione specialistica, in ciascuno dei cinque paesi partecipanti sono state svolte una serie di simulazioni per testare e adattare le procedure sviluppate.

MERCI è implementato con il supporto dello Strumento Finanziario per la Protezione Civile dell'Unione Europea, che mira a rafforzare la cooperazione in materia di prevenzione e preparazione alla protezione civile e all'inquinamento marino. Il programma copre qualsiasi tipo di disastro, tra cui inondazioni, terremoti, incendi e pandemie, o emergenze chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari. Per saperne di più